Ladro sbranato da alligatore

Un topo d’auto nelle fauci dell’alligatore. E’ l’incredibile storia venuta dalla Florida. Questi i dettagli. La polizia di Miccosukee riceve una chiamata per un possibile furto su una vettura nel parcheggio di un casinò. Interviene una pattuglia che sorprende due uomini. Il primo si arrende, il secondo invece scappa. Dopo qualche metro si tuffa in un laghetto poco distante malgrado ci siano dei cartelli che avvertono della presenza di alligatori. L’uomo contina a nuotare malgrado da terra lo invitino a tornare indietro. Il ladro non sente o pensa che sia un trucco, ma dopo poche bracciate è preda al terrore. Si è accorto del coccodrillo, l’animale sta puntando su di lui. Il malcapitato lancia urla disperate verso gli agenti, poi scompare. Più tardi la polizia ha recuperato il cadavere dell’uomo: sulla testa dell’uomo c’erano ferite compatibili con quelle lasciate dalle potenti mascelle dell’animale. Con l’aiuto di esperti, gli agenti hanno anche catturato l’alligatore. Si chiama “Poncho” ed era l’attrazione del laghetto. Ora saranno condotti accertamenti per scoprire se davvero è “Poncho” il responsabile dell’atroce fine del ladro. Secondo la legge della Florida gli animali protagonisti di attacchi devono essere uccisi.  Corriere.it  Nel Paese della pena di morte i meccanismi sono questi. Se però era un poliziotto a uccidere il ladro gli avrebbero dato la medaglia…

Ladro sbranato da alligatoreultima modifica: 2007-11-14T19:25:00+01:00da controcontro
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ladro sbranato da alligatore

I commenti sono chiusi.