Lupin, un vero professionista

f283a7d0acdbf13b903d6841e8060ab1.jpgStavolta Lupin non è il ladro che sta dalla parte dei “cattivi”, ma l’ottimo cane antidroga del comando della Guardia di Finanza di Fiumicino, che ha scoperto la presenza di 3kg di sostanze stupefacenti nel doppiofondo delle scarpe di due uomini appena sbarcati nello scalo romano. I due corrieri sono stati arrestati con l’accusa di traffico internazionale di droga. In manette N.D., di 25 anni, maltese, proveniente da Istanbul, e A.W., di 40, nigeriano, giunto da Tripoli, fermati dai finanzieri e dai funzionari del servizio di vigilanza antifrode doganale. Un approfondito controllo delle scarpe calzate dai due passeggeri ha confermato il fiuto di Lupin, un giovane meticcio scoperto l’anno scorso dagli istruttori cinofili delle Fiamme Gialle in un canile pubblico del comasco e subito arruolato. Tra la suola di gomma e la tomaia sono stati rinvenuti sei involucri contenenti due chilogrammi di cocaina e uno di eroina dai quali sarebbero stati ricavati dieci chilogrammi di droga da strada per un valore di mercato di circa due milioni di euro. I due narcotrafficanti sono stati rinchiusi nel carcere di Civitavecchia. Romaone

Lupin, un vero professionistaultima modifica: 2007-10-25T21:18:31+02:00da controcontro
Reposta per primo quest’articolo